PROF. SANDRO SERRADIFALCO - CRITICO, SAGGISTA ED EDITORE

TRA FIGURAZIONE E SURREALISMO

I lavori di Andrea Prandi, tra figurazione e surrealismo, sono il risultato dell’elaborazione di un linguaggio che risulta personale e innovativo. I suoi quadri presentano scorci di umanità, un’umanità collocata nell’universo e di cui egli indaga, rimanendone affascinato, il mistero della sua origine. Il nostro mondo e l’universo in cui siamo collocati, vengono descritti in modo realistico, ma allo stesso tempo in modo ludico e ironico come per invitare l’osservatore ad una riflessione sul senso della nostra esistenza. Sembrano immagini rubate ai sogni caratterizzate da colori intensi e brillanti: l’artista dimostra padronanza del dettaglio, riproducendo ogni singolo elemento con precisione, con ironia e creatività, Andrea Prandi stimola l’osservatore alla ricerca dei significati nascosti tra le trame della narrazione visiva.